Ultimi giorni di afa

Fontane prese di mira per trovare refrigerio.
Fontane prese di mira per trovare refrigerio.
Termometri ancora oltre i 30 gradi in provincia di Gorizia. L’afa sembra non lasciare scampo all’Isontino, tra le zone più calde del Friuli Venezia Giulia. Registrati oggi 33,3 gradi con il 65% di umidità nell’aria. Stanno peggio solo a San Pietro al Natisone, dove la massima registrata è di 33,5. Nel pomeriggio attesi rovesci e temporali sulle Prealpi Carniche.
Ma non soffriremo queste temperature eccessive ancora a lungo. Già domani l’afa subirà una leggera riduzione. Respireranno le zone di pianura con l’arrivo di una Bora moderata e di possibili temporali in serata. Il vento continuerà per quasi tutta la giornata di sabato, quando sarà possibile che le temperature scendano finalmente sotto i livelli roventi degli ultimi giorni.
Nell’ottica di prevenire problemi di salute causati dalle elevate temperature, la Regione Friuli Venezia Giulia ha predisposto un numero verde (848 448 884) da poter chiamare per ricevere consigli su come affrontare il caldo. Il call center, se le temperature superassero i 33 gradi e il 50% di umidità, monitorano circa 1200 soggetti deboli verificandone le condizioni di salute. Il centralino è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18, e sabato, domenica e festivi dalle 9 alle 14.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *