Treni:rischio tagli.

Il leit motiv si ripete puntualmente.L’ad delle Ferrovie dello Stato,Mauro Moretti,in un incontro a Roma,sollecitato dall’assessore regionale Riccardo Riccardi,ha affermato che a causa dei pesanti tagli che il Governo intende attuare,” i treni regionali non subiranno ridimensionamenti,mentre verranno ridotti quelli interregionali tra il Friuli Venezia Giulia e il nodo di Mestre”.E se la posizione del Governo non si ammorbidisse,Moretti,ha anticipato che il prossimo anno anche i treni locali subiranno tagli.Riccardi ha replicato che la Regione considera del tutto inaccettabile l’ipotesi di riduzioni dei collegamenti di Mestre.E ha aggiunto che sicuramente ci saranno reazioni non trascurabili da parte del Friuli Venezia Giulia e altre Regioni,non ultimo il Veneto che con il suo assessore allo sport,Renato Chisso,ha gia’ protestato.Insomma nuove notizie negative,come se non bastessero le continue problematiche(ritardi,soppressioni,vagoni sporchi)che vengono denunciate dai pendolari e che negli ultimi anni,per rendere piu’ accessibile il trasporto sulle nostre tratte,ha concesso a Trenitalia contributi milionari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *