Tragedia della montagna

Era originario di Cormons, non di Capriva, il 40enne Cristiano Brandolin, ritrovato questa mattina senza vita sul versante ovest del massiccio del Montasio. A individuarlo, gli operatori del soccorso alpino e della Protezione civile che stavano perlustrando la zona in elicottero. L’uomo sarebbe precipitato nel tratto di sentiero che collega il Bivacco di Suringar con i Piani del Montasio, scivolando su un nevaio largo una decina di metri, precipitando quindi per duecento metri verso il Rio Montasio. Le ricerche erano iniziate nel pomeriggio di ieri, ma di lui non si avevano più notizie già da sabato. Risiedeva a San Giovanni al Natisone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *