Ssk, respinto il ricorso al Tar

Tribunale Amministrativo RegionaleUn buco nell’acqua. Ecco il risultato del ricorso presentato dall’Unione slovena al Tribunale Amministrativo Regionale sulla cancellazione delle circoscrizioni a Gorizia.
Come si legge nell’ordinanza 00060/2012 emessa ieri dal Tar Friuli Venezia Giulia (Sezione Prima), l’istanza è stata respinta poiché, «ritenuto allo stato che, dall’accoglimento della proposta istanza cautelare, consistente nella sospensione delle elezioni già indette per il rinnovo del consiglio comunale, non derivi alcun immediato vantaggio a parte ricorrente – che lamenta la mancanza di una positiva decisione consiliare in merito al mantenimento delle circoscrizioni di decentramento comunale».
Ma la storia rischia di non finire qui. Si può presumere che, insoddisfatti dall’esito del primo tentativo di azione legale contro il Comune di Gorizia, i promotori dell’istanza potrebbero tentare l’impugnazione del risultato elettorale di maggio. Il commissariamento del Comune, oggi scampato, potrebbe essere solo rimandato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *