Sospettati alcuni ragazzini

Gli inquirenti non escludono che l’incendio divampato nel tardo pomeriggio di ieri nel sottotetto di casa Rassauer, in borgo castello, possa avere origine dolosa. E i sospetti in questo caso ricadrebbero su un gruppetto di ragazzini notati mentre si davano alla fuga. Secondo fonti vicine agli inquirenti, uno di loro nella concitazione avrebbe dimenticato lo zaino, con i propri documenti, all’interno della casa. Le indagini proseguiranno e serviranno a capire se effettivamente si trovavano all’interno della palazzina di borgo castello prima che scoppiasse l’incendio e quali siano le loro responsabilità in merito. Le fiamme hanno danneggiato il sottotetto e letteralmente distrutto il tetto, sviluppandosi lungo le vecchie travi in legno della casa, abbandonata da decenni e ormai in avanzato stato di degrado. Incessante l’intervento dei vigili del fuoco, saliti in borgo con un’autoscala e tre autobotti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Le opinioni dei lettori su "Sospettati alcuni ragazzini"

  1. Non è normale che allo sbocciare della primavera, quando tutto si risveglia, anche i sensi, dei giovani ragazzi, invece di seguire gli istinti della natura, si divertino a dar fuoco ad una casa abbandonata. Occorre loro una cura urgente da estendere anche al nucleo familiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *