Sequestrato materiale scolastico

La guardia di finanza di Gorizia ha sequestrato in due supermercati di catene nazionali ben 3.706 articoli di materiale scolastico (alcune migliaia di euro il valore) nell’ambito delle tradizionali attività di prevenzione e contrasto al commercio di prodotti contraffatti e all’abusivismo commerciale. Si tratta di quaderni, righelli, compassi, cartelline, block notes, colla, pennarelli, cucitrici, agende, e altro di similare. I due supermercati, di cui non sono stati forniti i nomi, sono stati anche segnalati alla Camera di commercio per aver messo in vendita prodotti che violando le prescrizioni del codice del consumo. Infatti i prodotti erano privi delle indicazioni riguardanti la tipologia del prodotto, nome del produttore o importatore, Paese d’origine extra Ue, nonché dell’eventuale presenza di sostanze pericolose, dei materiali impiegati, delle istruzioni per l’uso e per la sicurezza, il tutto in lingua italiana come previsto dalla legge.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *