Sequestrati 721 chili di carne

Nell’ambito dei medesimi controlli di cui abbiamo scritto nell’articolo precedente, un secondo episodio si è verificato nella nostra città, al valico di Sant’Andrea. Una pattuglia della polizia ha fermato un forgoncino Mercedes con targa rumena sovraccarico di tagli di carne di ogni tipo. Sul posto, per un controllo più approfondito, è intervenuto anche il personale dell’azienda sanitaria, che ha potuto accertare la violazione delle norme in materia igienico-sanitaria nel trasporto di alimenti, come riporta una nota della polizia. Sequestrati quindi 721 chili di alimenti, di cui 670 chili di carne di agnello, e 336 litri di vino, per un valore commerciale di circa 25 mila euro. Le carni, semi-congelate in condizioni igieniche precarie, erano trasportate all’interno di buste poste anche accanto ai passeggeri. La merce, partita dalla Romania lo scorso 11 aprile, viaggiava senza alcun tipo di refrigerazione, ed era destinata al commercio nelle città di Brescia, Milano e Torino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *