Sequestrata zanna in avorio

Nuova brillante operazione messa a segno dagli uomini della Guardia di finanza della Compagnia di Gorizia. Una zanna di elefante africano, finemente decorata e dal valore commerciale di circa 20 mila euro, è stata infatti sequestrata a una coppia di coniugi ungheresi fermati per un controllo all’altezza del valico di Sant’Andrea. I due, commercianti di oggetti antichi, stavano trasportando la zanna d’avorio senza alcun documento accompagnatorio e sono stati denunciati per il commercio di specie animali e vegetali in via d’estinzione. La zanna, lunga 1 metro e 70 centimetri per il peso di 13 chili, dopo il sequestro è stata invece affidata in custodia al Museo di storia naturale di Trieste. I due commercianti, secondo la nota diffusa dalle Fiamme Gialle di Gorizia, erano di ritorno a Budapest dopo alcuni giorni trascorsi alla fiera dell’antiquariato di Parma, e sono stati denunciati anche per il trasporto di circa 19 mila euro in contanti non dichiarati all’agenzia delle dogane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *