Scossa vicino a Sauris

La terra ha nuovamente tremato in Friuli poco prima delle 13, alle 12.52 per la precisione. Magnitudo 3,4 della scala Richter secondo l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Epicentro vicino a Sauris, e comunque nella zona che comprende anche Forni di sotto, Socchieve e Ampezzo. Ipocentro piuttosto superficiale, e cioè 6 chilometri di profondità. Una sommovimento che si è verificato a una distanza quasi uguale da Udine e Pordenone: 54 chilometri dal capoluogo friulano e 57 da quello della destra Tagliamento. Secondo il Centro ricerche sismologiche dell’Ogs di Trieste, invece, la magnitudo è stata di 3,2 gradi della scala Richter, epicentro confermato vicino a Sauris, e più precisamente a 5 chilometri dal centro Carnico, e l’ipocentro a più di 7 chilometri di profondità. Scossa non molto forte e al momento non si segnalano danni alle cose o alle persone, ma solo attimi di paura, se non altro per il sempre vivo ricordo del 1976. Comunque, anche secondo il tam tam sviluppatosi sul web, è stata avvertita a Sauris, Ampezzo, Socchieve, Forni di Sotto, Magnano in Riviera, Sappada, e forte a Ovaro e Villa Santina, e anche più su e a valle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *