San Floriano, modifiche al confine

Circa 1.700 di metri quadrati. Questa l’estensione dell’area interessata dalla votazione della camera dei deputati, che si è espressa sulla variazione del confine di Stato tra Italia e Slovenia, nel territorio di San Floriano del Collio. Per la precisione il disegno di legge votato a Roma prevede lo spostamento della linea di confine lungo il torrente Barbucina per una superficie complessiva di 1745,72 metri quadri, secondo la demarcazione studiata già tre anni fa a Trieste, riguardante il tratto compreso tra il cippo 51/1 e il cippo 51/22. L’accordo diventerà operativo non appena il governo italiano e quello sloveno si scambieranno gli atti di ratifica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *