Saldi, partenza sprint

«Sembrava tutta un’altra Gorizia». Commercianti goriziani soddisfatti dopo il primo weekend di saldi. Per rendersene conto è bastato fare due passi sabato sera tra le vie del centro, animato dall’AperiShopping, l’iniziativa messa in campo dall’associazione “Le Nuove Vie” per vivacizzare l’avvio dei saldi estivi, per vedere tanta curiosità fuori dalle vetrine e tanti goriziani (e non solo) uscire con più di una borsa in mano dai negozi. La conferma di queste buone sensazioni arriva dal neo-presidente mandamentale di Confcommercio Gorizia, Gianmarco Zotter. «L’inizio dei saldi è stato molto positivo» ha detto, «e di questo dobbiamo ringraziare le Nuove Vie che hanno coordinato un’iniziativa capace di accomunare commercianti ed esercenti di tutta la città. Il messaggio che siamo riusciti a lanciare è stato finalmente quello dell’unità di tutta la categoria. Sabato sera ho sentito in diretta alcuni colleghi molto soddisfatti sia per l’animazione in città, che ha portato un giro maggiore di clienti, sia per gli affari alla cassa. La nostra sensazione è che la formula dell’AperiShopping sia stata ampiamente promossa anche dai clienti, presenti fino a tardi anche nelle zone più periferiche del cuore commerciale della città. Dal mio negozio l’ultimo cliente è uscito alle 23.15. Non sarebbe una brutta idea ripetere questo format anche in futuro, soprattutto in primavera e in estate, e non solo in occasione dell’avvio dei saldi. Ora è il momento giusto per queste iniziative, siamo tutti animati da un rinnovato entusiasmo». Entusiasmo al quale si unisce con la sua ormai caratteristica energia anche il presidente dell’associazione “Le Nuove Vie”, Federico De Luca, il regista, insieme ai suoi collaboratori, della notte bianca dello shopping goriziano. «Da via Garibaldi all’isola pedonale di corso Verdi l’AperiShopping è stato un grande successo» il suo commento, «sembrava tutta un’altra Gorizia rispetto al solito. Le persone uscivano dai negozi con le borse. Dobbiamo ricordare che l’apertura prolungata del negozio fine a se stessa porta a poco, se questa viene abbinata a un minimo di intrattenimento trasformiamo Gorizia in una città in festa. Dobbiamo trovare altre occasioni per unire il commercio all’intrattenimento e allora sì che le persone continueranno a venire nella nostra città e fare shopping nei nostri negozi». L’associazione presieduta da De Luca, nata nel 2012 e ricostituita meno di quattro mesi fa, conta già 62 attività associate, dopo aver come prima cosa allargato i suoi confini a tutta la città. E ora si prepara ad aggiungere un nuovo tassello nel mosaico delle sue iniziative. Il prossimo fine settimana sarà infatti inaugurata la rivista digitale dell’associazione, che conterrà articoli di settore e interviste ai commercianti goriziani, ma anche inserzioni con offerte e nuovi arrivi nei negozi della nostra città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *