Runner derubati

Avevano preso di mira i corridori. Sono un uomo e una donna, Thomas De Innocenti, 32 anni, e Soriel Dalla Santa Casa, 29, secondo quanto comunicato dalla Compagnia Carabinieri di Gorizia, gli autori dei furti ripetuti ai danni di numerosi appassionati di corsa del nostro territorio. L’occasione perfetta, per i due malintenzionati, si presentava ad ogni appuntamento podistico dell’Isontino e di alcune zone limitrofe. L’ultimo colpo la scorsa domenica. I due avevano tenuto alcune auto parcheggiate in occasione della 15esima Marcia del Donatore, a Mariano. Dopo aver visto allontanarsi i proprietari, avevano rubato una carta di credito dall’interno del veicolo e stavano prelevano denaro a un bancomat. Colti sul fatto, sono stati identificati e tratti in arresto in seguito a un complesso pedinamento grazie alla collaborazione tra i carabinieri della stazione di Villesse e il nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Gradisca. Successivi accertamenti hanno permesso di attribuire ulteriori furti alla coppia, tutti commessi lo stesso giorno anche nel comune di Aquileia. Le indagini erano partite già lo scorso 2 agosto, in seguito al furto commesso ai danni di due corridori che avevano lasciato portafogli e carte di credito all’interno della propria autovettura, per una gara podistica a San Vito al Torre, in provincia di Udine. Finita la gara, i due malcapitati avevano trovato l’amara sorpresa, e oltre al furto e ai danni alla vettura, c’è stata la successiva scoperta che la carta di credito era stata utilizzata per acquisti per varie centinaia di euro anche al centro commerciale di Villesse. Il modus operandi consisteva nel recarsi nei weekend in Comune dove si sarebbero tenute manifestazioni sportive podistiche o ciclistiche, e colpire le auto degli atleti in sosta. Dopo l’effrazione con una chiave appositamente modificata, i due si allontanavano per prelevare immediatamente a uno sportello bancomat, oppure per fare acquisti in diversi centri commerciali. Al momento la coppia si trova agli arresti domiciliari. Sono in corso ulteriori sviluppi inerenti altri analoghi 15 furti commessi durante le manifestazioni sportive, svolte negli ultimi mesi nelle provincie di Gorizia, Udine e Pordenone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *