Roveredo e de Finetti

Ritorna la serie di appuntamenti con “Il libro delle 18.03”, e lo fa oggi con lo scrittore triestino Pino Roveredo, che presenterà “Mio padre votava Berlinguer”. Un romanzo che segue e prosegue quelli precedenti, autobiografici e introspettivi, firmati da Roveredo. Il padre non votava per ideologia, ma soltanto perché Berlinguer era “una brava persona”. Ed è proprio su questo che si interroga l’autore. Sono riuscito, io, ad essere una brava persona? La presentazione si terrà nella Sala Apt di Piazzale Martiri della Libertà.
Alle 17.30 presso la sala “Della Torre” della Fondazione Carigo sarà invece presentato il catalogo “Gino de Finetti. Collezioni private”, curato da Maddalena Malni, che ripercorre diversi passaggi della crescita artistica del pittore di Pola, avvenuta tra Trieste, Gorizia e nelle grandi capitali europee per apprendere e collaborare con celebri artisti.
Infine, si terrà alle 17.30 presso la Mediateca di via Bombi (Kinemax), il seminario sul ruolo della radio nel Novecento. In cattedra, Marta Perrotta, ricercatrice e docente all’Università di Roma Tre. Sul mondo e la storia della radio sono in programma ancora 4 appuntamenti, per tutto il mese di ottobre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *