Romoli: “Lascerò il mio indennizzo nelle casse comunali”

Pietro Pipi accanto al suo cartello
Il Sindaco di Gorizia Ettore Romoli
Il Sindaco Ettore Romoli su invito di Pietro Pipi segretario cittadino di Trasparenza e Partecipazione, associazione del movimento dei Radicali italiani, è intervenuto in merito alla proposta avanzata dallo stesso Pipi, di rinunciare al trattamento di fine mandato, ovverosia la liquidazione spettante agli amministratori al termine dei 5 anni di mandato.
“Lascerò queste somme nelle casse comunali sino a crisi conclusa, destinerò poi parte di questo appanaggio a favore di altre iniziative.”
Con questa dichiarazione l’attuale Sindaco nonchè candidato alla riconferma Ettore Romoli ha di fatto aderito all’iniziativa di austerità che, in relazione alla contingenza economica negativa si richiede a chi amministra la cosa pubblica, la comunità.
L’attuale amministrazione guidata da Romoli ha già da anni ridotto gli emolumenti e gli stipendi degli amministratori di oltre il 5%, Romoli stesso ha ricordato di avere da tempo rinunciato al vitalizio che gli sarebbe spettato quale ex consigliere regionale e che fu, il primo ad autoridursi lo stipendio e rinunciato anche ad usare l’auto (blu) comunale, che à stata venduta e non riacquistata, ed il telefono cellulare di servizio, come segno di rispetto nei confronti dei cittadini in difficoltà.
“Ringrazio Romoli, per questo gesto di buona amministrazione” ha concluso Pietro Pipi, senza nascondere la sua soddisfazione per la scelta fatta dal Sindaco di Gorizia.
Di tutt’altro parere è il referente radicale nei confronti del Presidente della Provincia Gherghetta, il quale, a detta dello stesso Pipi ha già lo scorso settembre ritirato la sua indennità per i 5 anni di amministrazione, che, solo su insistenza di Pipi, ha comunicato avrebbe destinato queste somme, senza però ancora specificare ne come ne quando, in beneficenza o non si sa dove.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *