Romoli ha diminuito le tasse comunali

Il Sindaco Romoli aveva promesso di ridurre le imposte che gravano sui cittadini e l’ha mantenuto, infatti ha azzerato per il 2012 completamente l’addizionale Irpef comunale (re introdotta dall’allora giunta Brancati); è quanto è emerso oggi durante la presentazione alla presentazione del bilancio previsionale con il quale ha dimostrato la ricetta con la quale in cinque anni è riuscito in questa impresa: riordino del personale, riorganizzazione delle spese generali dell’ente, ridimensionamenti dei costi della politica e taglio delle spese considerate non indispensabili. Questa politica ha permesso di bloccare, dal 2009, ogni incremento delle tariffe servizi per l’utenza e per il 2012, oltre all’azzeramento dell’addizionale Irpef, l’applicazione dell’aliquota base dell’IMU, la nuova imposta sulla casa.
“L’amministrazione, per il 2012, non metterà mano nelle tasche dei cittadini grazie ad una gestione accurata dei costi che ha permesso di non gravare ulteriormente sul bilancio dei goriziani” – ha sottolineato il sindaco Ettore Romoli – “molto probabilmente siamo fra le poche realtà in Italia che sono riuscite ad attuare questa politica”.
Il bilancio di previsione sarà discusso dal consiglio comunale nelle prossime sedute nel mese di aprile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *