Ritornano i buoni benzina

Per acquistare la benzina senza spendere una fortuna gli abitanti del Friuli Venezia Giulia non saranno più “costretti” ad attraversare il confine ed affidarsi alle pompe slovene.
Dal primo novembre, infatti, saranno nuovamente disponibili i “buoni benzina”, che permetteranno di rifornire le nostre automobili approfittando di una riduzione che varierà dagli 8 ai 12 centesimi al litro per motori a benzina o a diesel.
Ad affermarlo, in occasione del convegno “Tra auto e carburanti: incentivi regionali” svoltosi ieri a Palmanova, è stato il vicepresidente della Regione, Luca Ciriani, a cui è affidato l’assessorato all’Ambiente. Dai primi calcoli, il risparmio a cui andranno felicemente in contro le famiglie friulane sarà tra i 300 ed i 400 euro annui, con un risparmio che si aggirerà tra i 5 ed i 10 euro ad ogni pieno di carburante.

Oltre ai 12 e 8 centesimi al litro che verranno abbuonati, i residenti regionali potranno infatti godere di un’ulteriore riduzione sul prezzo al litro, questa volta del valore di 7 e 4 centesimi.

AUTO NUOVA? C’È LO SCONTO — Auto nuova? C’è lo sconto… purché il modello scelto risponda alle caratteristiche elencate dalla Regione Friuli Venezia Giulia. I modelli Euro5, se acquistati tra l’agosto ed il dicembre di quest’anno e ad emissione inferiore ai 140 g/km di CO2, o i modelli a metano, sia nuovi che usati, potranno godere di un particolare incentivo di 1 000 euro. Per accedere a questo contributo, però, è richiesto che il “reddito medio” (somma dei redditi/numero di componenti del nucleo familiare) del nucleo familiare dell’acquirente non superi i 25 000 euro.
Il doppio, invece, verrà impiegato per incentivare l’acquisto di veicoli elettrici e a motorizzazione ibrida. I modelli che corrispondono a questa prima caratteristica potranno godere dello sconto di 2000 euro se acquistati tra il 14 agosto e il 31 dicembre 2012, a patto, stavolta, che le emissioni non superino i 120 g/km di CO2. Questo incentivo sarà applicato esclusivamente ai veicoli il cui acquisto ha previsto un esborso superiore ai 10 000 euro.

GORIZIA, IL 10% DEL FVG — Per la provincia di Gorizia, sono stati erogati 473 000 euro, poco più del 10% dell’investimento totale spartito tra Udine, Trieste e Pordenone, ma perfettamente in linea con la percentuale di immatricolazioni avvenute nel 2010 agli Uffici della Motorizzazione provinciale di Gorizia (4 244 immatricolazioni).
La distribuzione delle tessere per accedere alla riduzione sul prezzo del carburante è stata affidata alle Camere di Commercio (a Gorizia in via Morelli). Presso gli stessi uffici sarà inoltre possibile presentare la domanda per accedere alle agevolazioni per l’acquisto di un automobile, nuova o usata, che – come detto – sono disponibili anche per coloro che hanno acquistato un’auto dal mese di agosto ad oggi.

Qui tutte le informazioni e la modulistica per accedere alle riduzione dedicate all’acquisto di veicoli elettrici e ad emissioni ridotte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *