Rischio terremoti, come comportarsi

La Protezione civile incontra i cittadini di Gorizia. I volontari del gruppo locale della Protezione civile saranno presenti anche per tutta la giornata di domani, domenica 18 ottobre, ai Giardini pubblici per illustrare ai cittadini le pratiche di un comportamento corretto da tenere in caso di scosse sismiche. Un rischio che per la nostra zona, com’è noto, è sempre elevato. Un focus tutto particolare, quello sui terremoti avvertiti a Gorizia, che è stato riassunto dalla Protezione civile anche nella linea del tempo appesa ai Giardini, che ripercorre i principali eventi sismici avvertiti nella nostra zona, dal primo avvenuto nel 1348, passando per il terremoto del 1976 e fino alle scosse più recenti, dell’agosto di quest’anno. I volontari della Protezione civile illustreranno poi ai cittadini quali sono i comportamenti da tenere in caso di rischio sismico, rivolgendosi anche ai più piccoli attraverso una serie di giochi. Ai Giardini, poi è esposto anche il piano di evacuazione della nostra città, e si parlerà anche di rischio maremoto, tematica importante anche se ci vede piuttosto distanti dalla costa. “È utile, hanno detto i volontari della Protezione civile, sapere comportarsi davanti a questi fenomeni anche pensando a quello che ci può capitare in viaggio o durante una vacanza”. Infine, domani sarà presente ai Giardini anche il capo nazionale della Protezione civile, Fabrizio Curci, il cui arrivo è previsto dopo mezzogiorno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *