Regioni, Serracchiani in picchiata

Se nella testa di Debora Serracchiani frullasse ancora l’idea di ripresentarsi alle elezioni regionali del prossimo anno, non sarebbero certamente queste le cifre che la aiuterebbero a convincere il suo partito. La presidente è infatti crollata nei consensi, fino alla quartultima posizione nella graduatoria stilata da Monitor Index Research, il monitoraggio semestrale che indaga la soddisfazione nei confronti di chi governa Regioni e città. Il consenso per Serracchiani si attesta al 44,7 percento. Percentuali peggiori solo per i colleghi governatori di Sardegna, Molise e Sicilia. L’indagine è stata condotta attraverso interviste telefoniche su un campione stratificato per caratteristiche socio-demografiche e geografiche da marzo a giugno. In testa alla classifica, invece, il leghista Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, Sergio Chiamparino (Piemonte) e Michele Emiliano (Puglia). Già dal podio Enrico Rossi (Toscana), Maurizio Marcello Pittella (Basilicata) e Giovanni Toti (Liguria).

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Le opinioni dei lettori su "Regioni, Serracchiani in picchiata"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *