Reggimento, nuovo comandante

Cambio al vertice al Tredicesimo Reggimento Carabinieri di via Trieste. Il colonnello Claudio D’Angelo, che ha deciso dopo quasi 40 anni di servizio di lasciare l’Arma, ha infatti passato le redini dello storico Reggimento “Friuli Venezia Giulia” al parigrado Patrizio La Spada, già suo collaboratore negli ultimi anni, in una cerimonia avvenuta davanti al Comandante della 2^ Brigata Mobile Carabinieri di Livorno, da cui dipende il Reggimento. Il colonnello La Spada, 42enne, lascia il Comando del Battaglione del 1° Reggimento Carabinieri Paracadutisti “Tuscania”, inquadrato anch’esso nella 2^ Brigata Mobile Carabinieri, ove ha svolto in passato gli incarichi di comandante di plotone, comandante di compagnia, ufficiale addetto alle informazioni e capo sezione operazioni. Ha frequentato la Scuola Militare “Nunziatella” di Napoli e l’Accademia Militare di Modena e nella propria carriera, oltre ad aver partecipato alle missioni internazionali di pace in Bosnia, Libano, Iraq e Afghanistan, ha retto anche i comandi delle Compagnie Carabinieri di Montegiorgio, Fermo e Trani e del Gruppo Operativo Calabria di Vibo Valentia sede dei “Cacciatori” di Calabria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *