Prevenzione e sicurezza.

Altri 15 milioni di euro per lavori di prevenzione dei danni ambientali e per la messa in sicurezza di varie zone a rischio della Regione,soprattutto in fatto di frane e argini fatiscienti.Lo stanziamento,al quale si aggiungono altri 7 milioni gia’ concessi all’inizio dell’estate per le zone montane,e’ stato reperito(e approvato dalla Giunta) dal vicepresidente Ciriani nelle variazioni di meta’ anno e nel bilancio della Protezione civile.La maggior parte dei soldi saranno disponibili a breve e immediatamente cantierabili.Molti interventi erano stati sollecitati dai Comuni interessati.”E’ una risposta veloce al territorio-ha detto Ciriani-ma anche una rivitalizzazione dell’economia regionale.Una boccata d’ossigeno in un momento di crisi,per le aziende che effettueranno i lavori”.22 milioni di euro in tutto,dunque.Una bella cifra per le varie zone in situazione di pericolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *