Presto il canile sarà ulteriormente migliorato Lo promette il sindaco Romoli

Il nuovo canile sarà ulteriormente ampliato. Lo hanno comunicato il sindaco, Ettore Romoli e l’assessore all’ambiente, Francesco Del Sordi alla presidente dell’Aipa, Fabia Lupieri e a due componenti dell’associazione, Erminio Tuzzi e Susanna Vinte, illustrando i dettagli del progetto di completamento della struttura, recentemente approvato dalla giunta comunale.
“Grazie ad un nuovo finanziamento già disponibile sarà possibile allargare ulteriormente gli spazi sui due lati rispetto a quando previsto dal progetto iniziale- hanno spiegato il sindaco Romoli e l’assessore Del Sordi – cosa che consentirà anche un ampliamento dei box e delle aree di sgambamento, ben superiore alle misure minime previste dalla nuova normativa. Inoltre- è stato aggiunto- sarà ampliata anche l’area dei parcheggi”. La presidente Lupieri e gli altri rappresentanti dell’Aipa hanno espresso un giudizio positivo sul progetto, dando il via libera ai nuovi lavori, ritenendo che il nuovo intervento previsto sarà a vantaggio della qualità della vita degli animali. “In realtà il canile potrebbe essere aperto in tempi brevissimi perchè la struttura è pronta- ha chiarito Del Sordi- ma si ritiene opportuno ultimare tutti i lavori per evitare nuovi spostamenti degli animali e, quindi, lo apriremo quando l’intervento sarà definitivamente ultimato”.
Il sindaco, riconoscendo il grande valore dell’attività dell’Aipa, e la professionalità dei volontari, si è impegnato a sentire e prendere in considerazione il parere dell’associazione su ogni eventuale modifica o novità riguardante il canile. “Nel momento in cui l’opera sarà completata- ha rimarcato Erminio Tuzzi, che da anni è impegnato per la realizzazione del nuovo canile- ci sarà un miglioramento notevole dei servizi, sia per gli ospiti sia per i volontari, che fanno questo lavoro solo per amore verso gli animali”.

Patrizia Artico
Responsabile Ufficio Stampa
Comune di Gorizia

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *