Pordenone… da leggere

Ritorna l’appuntamento con PordenoneLegge. Una manifestazione culturale, che ormai è consolidata a livello nazionale. Attese, nel capoluogo pordenonese, oltre 100 mila persone, a visitare la rassegna. Da mercoledì 19 a domenica 23 settembre, 340 autori italiani e stranieri per oltre 235 appuntamenti in 45 location del centro cittadino, animeranno Pordenone. La Festa del Libro, con gli Autori. Giunta alla tredicesima edizione, è una tra le manifestazioni, di maggiore rilievo, dell’agenda culturale italiana. La critica raffinata e il grande pubblico seguono l’evento, come fosse un piccolo compendio, delle culture del mondo. La serata inaugurale, sarà dedicata alla 50ma edizione del premio Campiello con il vincitore, Carmine Abate, per il romanzo “La collina del vento” . Lo scrittore, Niccolò Ammaniti, vincitore del premio Strega 2007, sarà invece, l’ospite d’onore della cerimonia ufficiale di avvio della manifestazione. Ammaniti, considerato forse, lo scrittore italiano che ha saputo meglio raccontare la precarietà del sentire contemporaneo. E’ anche autore, di molte trasposizioni cinematografiche tra cui, “L’ultimo capodanno”, di Marco Risi, “Io non ho paura” e “Come Dio comanda”, etrambi di Gabriele Salvatores, ed ultimo, “Io e te”, di Bernardo Bertolucci, proiettato al 65º Festival di Cannes tra i film fuori concorso. Corrado Augias, Jonathan Coe, Almudena Grandes e molti altri, hanno scelto la manifestazione pordenonese per presentare, al grande pubblico, le loro ultime fatiche letterarie. Un programma ricco e variegato, che saprà coinvolgere tutti i generi letterari. Con l’ulteriore obiettivo, di creare sinergia anche con gli altri eventi culturali della regione, quali “Vicino/Lontano” di Udine ed “E’ Storia”, la rassegna cultuare, che si svolge ogni maggio a Gorizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *