Pista sciistica sul Colle?

La cartolina del Coordinamento delle Associazioni Contro l'Ascensore di Gorizia.
Il Coordinamento delle Associazioni contro l’Ascensore di Gorizia (CO.AS.GO.) desidera inviare i propri
auguri per le ormai imminenti festività natalizie alla città di Gorizia, ed in particolare ai suoi amministratori
comunali, fornendo loro uno spunto per un possibile utilizzo “intelligente”, più attrattivo e probabilmente
anche molto più redditizio, dell’area del colle del castello destinata alla costruzione della funicolare: la
soluzione da noi prospettata nella cartolina potrebbe efficacemente coniugare lo sventramento della collina
con il cambiamento climatico globale, aprendo nuovi, inaspettati scenari, sullo sviluppo turistico della città.
Il Coordinamento fa altresì presente che, nonostante il “colpo di spugna” con il quale il Servizio V.I.A. della
Regione FVG ha chiuso il procedimento, dichiarando che non solo la variante n. 2, ma l’opera nel suo
complesso, non necessitano di alcuna Valutazione di Impatto Ambientale, il blocco del cantiere attivato dalla
Soprintendenza ai Beni Architettonici lo scorso Luglio è ancora pienamente operante, e lo sarà almeno fin
quando non sarà stata elaborata un’ulteriore variante di progetto che metta in sicurezza i resti murari
rinvenuti la scorsa estate.
Confidiamo pertanto nell’azione di sorveglianza esercitata dalla Soprintendenza, e nelle indagini in corso da
parte della Procura della Repubblica dopo la presentazione dell’esposto da noi elaborato, affinché gli aspetti
più oscuri dell’intero iter progettuale vengano finalmente messi in luce e non venga fatto ulteriore scempio
dei già molto scarsi fondi pubblici.
Da parte nostra continuiamo la nostra opera di studio e monitoraggio ed invitiamo tutti i cittadini a segnalarci
eventuali anomalie sul cantiere, nel quale, vogliamo ricordare, fino a rimozione del blocco dei lavori da parte
della competente Soprintendenza, sono consentite solo ed esclusivamente operazioni di consolidamento del
terreno, causa la sua intrinseca instabilità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *