Piazza Municipio, nuove attività

Il risveglio di piazza Municipio. È passato poco più di un anno dal termine della riqualificazione di piazza Municipio e della vicina via Sauro, tra le due certamente la più attese viste le condizioni disastrose in cui versava la strada sulla quale si affaccia il Tribunale (anch’esso non più in splendida forma e bisognoso di cure) prima dei lavori della scorsa primavera. E a dodici mesi di distanza è sotto gli occhi dei goriziani non solo il nuovo pavé della via e della piazza, caratterizzato da un’isola spartitraffico che nonostante il tempo e l’abitudine continua a far storcere il naso ai cittadini più affezionati al senso del bello, ma anche una discreta e ritrovata vivacità dal punto di vista commerciale. Le attività già presenti in piazza Municipio prima dell’avvio dei lavori, tranne una, hanno resistito all’impatto del cantiere e all’isolamento quasi forzato causato per mesi dalla mancanza di parcheggi, e a queste se ne stanno aggiungendo di nuove. Tra piazza Municipio e via Sauro, dunque, dopo il ristorante giapponese che ha riaperto le porte di uno dei locali storici della movida goriziana, l’ex Fly, un negozio di souvenir e l’energy store di Eni, è sempre più vicina l’inaugurazione di un’altra attività. Si tratta di Pataoro, take away dedicato alla croccantezza delle patatine fritte e all’abbinamento con diverse salse portato a Gorizia dall’imprenditore Andrea Faccio, che aprirà i battenti dopo l’estate nei locali dell’ex distributore di benzina (in seguito anche punto vendita Pirelli, ricevitoria e fino a un anno fa un locale di kebab) attiguo alla pizzeria. E accanto a questo troverà posto anche un info-point dedicato ai turisti. «Apriremo entro i primi dieci giorni di ottobre» l’annuncio di Faccio, per il quale Pataoro rappresenta la terza impresa lanciata in città dopo il frequentatissimo parco giochi dei giardini pubblici (dal 2011) e uno studio di “nail art” in via Rastello (2008). «Abbiamo già verniciato gli esterni e ora gli impiantisti stanno proseguendo il loro lavoro» spiega ancora il titolare, «il giorno dell’apertura vogliamo essere perfetti, con un prodotto di alta qualità ma ovviamente accessibile a tutti. Protagonista del menù sarà la patata olandese Bintje, fritta in vari formati, che potrà essere accompagnata da ben 15 salse diverse. Accanto a questo, ci sarà una toasteria fai-da-te, con tutti gli ingredienti necessari per preparare ogni tipo di sandwich, e una postazione per gli hot-dog». Pataoro partirà con un dipendente assunto a tempo indeterminato, ma la volontà del titolare è quella di procedere presto alla seconda assunzione, attivando la vendita a domicilio. «Quella a cui stiamo assistendo in piazza Municipio è una vera rinascita dal punto di vista commerciale» ha commentato l’assessore comunale Roberto Sartori, che da quest’anno ha raccolto la delega al commercio, «e questa è collegata a doppio filo con il nuovo aspetto della piazza. La sua riqualificazione è stata un fattore cruciale per invogliare gli imprenditori a investire in questa zona della città. Questo è forse il motivo principale per cui nei cinque anni di amministrazione Romoli c’è stata grande attenzione nella riqualificazione urbana. Un impegno che proseguirà con l’amministrazione Ziberna anche nelle zone di periferia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Le opinioni dei lettori su "Piazza Municipio, nuove attività"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *