Pdg all’ultimo secondo
Si attendeva la candidatura di Valenti

Giulio Tavella
La busta con la candidatura di Valenti nella mani Giulio Tavella per la presentazione.
Quella del Popolo di Gorizia, la civica partorita dal Popolo della Libertà, è stata l’ultima lista presentate alla Segreteria Generale del Comune di Gorizia. Erano le 11.45 di ieri quando alcuni esponenti del Pdg hanno ricevuto tramite corriere espresso l’accettazione della candidatura da parte di Gaetano Valenti, fino a qualche mese fa Coordinatore Provinciale del Pdl. A causare questo scomodo ritardo è stata l’assenza di Valenti per i noti problemi all’anca, che lo hanno costretto ad affidarsi a cure mediche presso una struttura ospedaliera di Brescia, nella quale, volontà del caso, opera un esponente Pdl e consigliere comunale del capoluogo provinciale lombardo, che ha provveduto a raccogliere la documentazione necessaria e ad inviarla a Gorizia in tempo per la presentazione della lista.
Giulio Tavella, che ha personalmente ricevuto i documenti, ha presentato la lista del Popolo di Gorizia appena a cinque minuti dalla chiusura, fissata per le ore 12, avendo dovuto attendere l’uscita dalla Segreteria di Renato Fiorelli, in quegli attimi impegnato nella presentazione della sua candidatura.
«Valenti è una bandiera – ha poi dichiarato Francesco Del Sordi, coordinatore comunale Pdl – e per questo abbiamo fatto di tutto per inserire anche il suo nome». La presentazione della lista Pdg, com’è stato poi precisato, non sarebbe stata danneggiata dall’assenza di quei documenti, che hanno però permesso di completare i quaranta nomi consentiti con quello di Valenti, a detta degli esponenti Pdg, un vero e proprio valore aggiunto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Le opinioni dei lettori su "Pdg all’ultimo secondo
Si attendeva la candidatura di Valenti"

  1. Ue, nato re, sei a gorizia? Non ti si vede in giro però oppure sei troppo impegnato a scrivere :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *