Patrie dal Friul, festa da 940 anni

La data del 3 aprile è cerchiata in rosso sul calendario di ogni friulano. Si ricorda infatti l’investitura del potere civile sul Friuli al patriarca di Aqulileia, avvenuta in questo giorno nel 1077. Tante le iniziative messe in campo anche quest’anno per ricordare la nascita della “Patrie”, come quella del consiglio regionale che esporrà la bandiera friulana sulla facciata del palazzo di piazza Oberdan, e la tradizionale “fieste” che quest’anno ha fatto tappa in quel di Sappada, accompagnata dalla lettura in tedesco della bolla dell’imperatore Enrico IV, che rappresenta l’atto di fondazione della Patria del Friuli. Sempre da Sappada è partito inoltre il concorso per la composizione dell’inno ufficiale della “Patrie dal Friul”, che sarà scelto nell’arco di quest’anno e presentato il 3 aprile 2018 durante la prossima festa. Un momento della festa è in programma anche a Gorizia lunedì prossimo, 10 aprile, con la presentazione de “Il nuovo Vuk”, dizionario del goriziano a cura di Paolo Roseano. La presentazione del volume è in programma alle 17.30 nella sede della fondazione Carigo in via Carducci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *