Oslavia canta la grande guerra

La suggestiva cornice dell’ossario di Oslavia ha accolto i canti della serata “Per conquistar la trincea”, dedicata alla memoria dei caduti della grande guerra. Ad aprire la serata ci hanno pensato le voci del Monte Sabotino, seguite dal Gruppo Costumi tradizionali bisiachi che, con i canti militari degli Italiani d’Austria nel Litorale, hanno dato un contributo per la salvaguardia di un patrimonio culturale poco noto e una significativa testimonianza proveniente dalle terre del Friuli Venezia Giulia, che solo con la fine della Prima Guerra Mondiale divennero italiane. E ancora, ai piedi dell’ossario hanno potuto esibirsi il coro Voci della Foresta della guardia forestale provenienti da tutte le province della nostra regione e gli ospiti del coro piemontese Rocciavrè di Bruino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Le opinioni dei lettori su "Oslavia canta la grande guerra"

  1. Il ricordo dei caduti di quella immane tragedia che è stata la Grande Guerra deve essere sempre ravvivato e impresso nella memoria non nel centenario ma perpetuo.
    Condivido questa e tutte le iniziative che ponete in essere.
    Nel mio comune ho stando ai documenti dei soldati caduti sul fronte carsico. é possibile avere l’elenco dei caduti sepolti nell’Ossario di Oslavia?
    Mi sono occupato della Grande Guerra con una mostra realizzata a fine ottobre 2015.
    Il Mio Paese è Bagnoli di Sopra in Provincia di Padova
    Ringrazio sin da ora di una cortese risposta qualunque essa sia.
    Grazie
    Galuppo Mario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *