Non ci sarebbero danni

Nessun danno in Friuli Venezia Giulia a causa della forte scossa di terremoto di stamane in Slovenia, a pochi chilometri da noi.Tanta paura,qualche piccola crisi d’ansia,anche per il ricordo indelebile del tragico sisma del 1976.Ai piani alti,ma anche a piano terra,il sommovimento ha fatto tremare un po’ tutto,compresi i muri e qualcuno si e’ riversato anche in strada.Ora la popolazione teme altre scosse,ma,proprio sulla scorta di quanto accaduto 38 anni fa,le case sono state costruite con precise regole antisismiche.Quindi non ci dovrebbero essere preoccupazioni.Nessun danno a persone e cose viene segnalato anche dalla Slovenia.E sembra che nemmeno la centrale nucleare di Krsko,a un centinaio di chilometri dall’epicentro,abbia risentito degli effetti della forte scossa.Intanto e’ stata confermata l’intensita’ di 4,7 gradi della scala Richter,con epicentro San Pietro del Carso,lungo la faglia che corre sotto il Monte Nevoso.Epicentro che e’ a una trentina di chilometri da Trieste e una quarantina da Lubiana.Confermata anche l’ora,le 10.58.Fino a poco fa sono state registrate una decina di scosse di assestamento,la piu’ forte delle quali di 2,4 gradi alle 11.22.Le altre tra 1,5 e 2 gradi della scala Richter.Il sommovimento e’ stato avvertito in modo particolare a Trieste e lungo tutto il Carso che per la sua particolare conformazione dovrebbe aver in parte attutito la violenza.Piu’ di una persona del capoluogo,prima dell’evento ha avvertito un forte boato.Oltre a Trieste e a tutta la Regione,la scossa e’ stata avvertita nettamente anche in tutto il Veneto,e in minor misura,pure nell’intero Nord Est.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *