Nel solco della tradizione

Non dimenticare le proprie origini. Anzi, porle al centro della propria vita e della propria identità. Questi i valori che hanno spinto il Centro per la conservazione e la valorizzazione delle tradizioni popolari di San Rocco a una lodevole quanto curiosa iniziativa. Al centro della rotatoria di via Vittorio Veneto, infatti, è stato posizionato un aratro che simboleggia le origini contadine del borgo. Non uno strumento qualsiasi, bensì uno dei pezzi più interessanti dal punto di vista storico della collezione del compianto Renato Madriz, tra le figure più rappresentative di San Rocco, che ha sempre difeso e divulgato con impareggiabile passione la storia e le tradizioni sanroccare. Un simbolo, insomma, chiamato a fare da collante tra il passato e il presente di uno dei borghi storicamente e culturalmente più ricchi e particolari della nostra città. La rotatoria, infine, è stata completata in questi giorni con la piantumazione di particolari essenze arboree.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Clicca su un’immagine per ingrandirla. Muoviti tra le immagini con le frecce della tastiera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *