Milanesi salvati sull’Isonzo

Sfiorato l’epilogo drammatico tra i rivoli dell’Isonzo. Domenica sera, intorno all’ora di cena, tre milanesi si sono pericolosamente avventurati lungo le rive dell’Isonzo, all’altezza del ponte tra Sagrado e Gradisca, e per la precisione su uno degli isolotti presenti in quella zona. Una zona peraltro dove sono numerosi i cartelli che dovrebbero mettere tutti in guardia sui rischi del fiume. I tre uomini sono stati infatti sorpresi da un’ondata originata dall’apertura della diga di Salcano. Il livello del fiume si è immediatamente alzato e i tre sono rimasti bloccati sull’isolotto. A trarli in salvo sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Gorizia, a bordo di un gommone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *