Migranti ancora in galleria

L’emergenza non è finita. E anzi, con i mesi freddi davanti si può dire che i momenti più duri devono ancora arrivare. In galleria Bombi trovano ancora rifugio circa settanta migranti, e un’altra cinquantina dorme invece in Piazzutta, nella struttura della Caritas. Inutile soffermarsi sulle condizioni in cui chi deve stendersi in galleria è costretto a dormire. Sono più che sufficienti gli appellativi che i volontari che li assistono hanno dato al posto. “The prison” e “The zoo”. Che fanno il paio con la “Jungle” dell’Isonzo. «Questi ragazzi sono animali in uno zoo» la testimonianza dei volontari, «molte persone passano davanti a loro, li fotografano, ci si fotografano assieme. Ognuno per i propri interessi personali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *