Michele Mian si è ritirato

MICHELE MIAN durante la finale playoff di serie A2 giocata a Gorizia contro la Genertel Trieste. Era la stagione 1997/1998.
(FOTO FACEBOOK)
Michele Mian, un Goriziano nato ad Aquileia, dal 2009 in forza alla Pallacanestro Cantù, si è ritirato all’età di 38 anni.
Cresciuto nelle giovanili della Pallacanestro Gorizia, Mian ha esordito in prima squadra nel 1994, diventandone il capitano nel 1997, l’anno della promozione in serie A1. In seguito alla cessione della società in favore della Libertas Pesaro, Mian accettò lo spostamento nel centro marchigiano, restandovi per una stagione. All’esperienza pesarina, in cui lo seguirono altri compagni ex pallacanestro Gorizia, seguì per Mian il ritorno in Friuli, stavolta con la maglia arancione della pallacanestro Udine, appena promossa nella massima categoria.
A Udine seguirono i trasferimenti a Rieti, a Veroli e a Cantù, dove Mian ha giocato gli ultimi due anni della carriera.
Oltre che nelle squadre di club, l’ex capitano biancoblù ha collezionato presenze e medaglie con la squadra nazionale, con cui ha vinto l’oro in Francia agli Europei 1999 e il bronzo a quelli del 2003 in Svezia, oltre all’argento olimpico ad Atene nel 2004.
Nel suo ultimo saluto al basket, pubblicato su pallacanestrocantu.com, Mian ha dichiarato: «la pallacanestro è stata per 27 anni la mia grande passione, mi ha dato tanto non solo come giocatore ma ha anche permesso la mia crescita personale. Per questo, se ne avrò l’opportunità, mi piacerebbe restituire al mondo della pallacanestro almeno una parte di ciò che mi ha insegnato».
Per Mian, dunque, sembra finito solo il basket giocato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *