Mezzo milione per le ciclabili

Pedalando lungo l’Isonzo. È destinata ad ampliarsi già il prossimo anno la ramificazione di piste ciclabili che attraversano l’Isontino e che, in particolare, tendono a seguire il corso del nostro fiume. Un progetto che ora ha visto un nuovo passo in avanti. La Provincia ha infatti dato il via libera a un finanziamento di 400 mila euro per la sistemazione a pista ciclabile del ponte sull’Isonzo, nel comune di Sagrado, sul tratto dell’incompiuta. Lo si può scorgere guardando a destra transitando sul ponte di Sagrado, provenendo da Gradisca. Si tratta del primo passo verso una pista ciclabile che dal ponte dovrebbe risalire il corso del fiume fino a raggiungere Gorizia, ma è probabile che grazie a questa prima iniezione di risorse il percorso possa arrivare fino a Turriaco. In seguito, l’idea è quella di collegare la pista ciclabile anche con quella di Grado e Monfalcone. Insomma, la Provincia punta ancora forte sulle piste ciclabili dopo che non più tardi di quest’estate sono stati appaltati proprio i lavori per il completamento del percorso Grado-Monfalcone, tra il Caneo e l’Isola della Cona. Altri 100 mila euro, poi, sono stati stanziati sempre dalla Provincia per la pista ciclabile di Selz. Infine, la Giunta provinciale ha approvato un contributo aggiuntivo di 240 mila euro per le associazioni sportive, culturali, ambientali, sociali ed educative dell’Isontino. Sempre durante l’ultima seduta del Consiglio è stato approvato il Dup, documento unico di programmazione, e l’uscita dall’Upi nazionale, “perché preferiamo la strada regionale -ha spiegato il presidente Gherghetta sul proprio profilo Faccebook- e la difesa della specialità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *