Merletti, vince “A velar il mio vuoto seno”

“A velar il mio vuoto seno” è l’opera vincitrice della terza edizione de “Il merletto a Gorizia”, concorso internazionale biennale promosso dalla Scuola dei corsi merletti di Gorizia. L’autrice è Marina Camerotto da Pasian di Prato, in provincia di Udine.
La premiazione del concorso è stata inoltre l’occasione per un incontro tra i rappresentanti della Scuola goriziana e una delegazione di Cattaro (Montenegro), dove con l’aiuto della Comunità italiana locale, del Comune di Gorizia e della Confcooperative Fvg la scuola di merletto ha aperto un laboratorio didattico.
Le 27 creazioni che hanno concorso a “Il Merletto a Gorizia” possono essere viste presso la sala esposizioni della Biblioteca Statale Isontina di via Mameli fino al 31 maggio.
Sempre in tema di merletti, la scuola goriziana inaugurerà martedì la mostra “Passo doppio – Attraverso il passato dentro il presente”, che sarà allestita nella Galleria Dora Bassi in via Roma. Una cronistoria del merletto dalle tecniche tradizionali ai nuovi stili di lavorazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *