McDonald’s, i risultati del sondaggio

Si è conclusa la raccolta delle preferenze che i goriziani hanno espresso sul luogo che, secondo loro, meglio ospiterebbe il fast food più famoso al mondo.
Hanno votato oltre 400 persone. La stragrande maggioranza lo ha fatto utilizzando il social network Facebook.

Tra chi ha scelto di votare per più opzioni e chi di esprimere il proprio parere sia su Facebook che sul Foglio Goriziano, ad ottenere il maggior numero di click, manco a dirlo, è stata l’opzione che vorrebbe il McDonald’s lontano da Gorizia. Se all’opzione, segnalata da un utente, per chi pensa «non lo voglio e basta» aggiungessimo infatti i voti di chi lo vorrebbe «via da Gorizia» e di quanti si interrogano sul reale bisogno che questa città abbia di un investimento da un milione di Euro (avremo tempo di rifletterci), raggiungiamo quota 174 voti. Il 43,5%.
Al secondo posto, il primo tra le risposte positive, si piazza via XXIV maggio. Posizione ideale per ingolosire liceali e studenti universitari. Quest’opzione si ferma al 19,25% delle preferenze.
Scendendo, incontriamo la via che – secondo più fonti – sembra la reale destinazione di McDonald’s: via Trieste. Gli spazi che ospitavano il Moby Dick hanno raccolto 61 voti.
Al quarto posto, con 33 voti, si piazza l’ex Fly, la prima opzione tra le new entry, seguita da 27 persone che al McDonald’s preferiscono Burger King (a Udine gli unici in regione) e a 13 persone che si limitano ad indicare nella zona centrale della città quella perfetta per il nuovo locale.
Sei curiosi voti sono andati a Sant’Andrea, mentre 3 voti a testa sono stati ottenuti dall’Italpet di via Trieste, dall’ex C’est la vie di via Terza Armata e da chi, opposti alla marea che al McDonald’s si è opposta, ha detto: «da qualsiasi parte, basta che ci sia»!

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Le opinioni dei lettori su "McDonald’s, i risultati del sondaggio"

  1. Le opinioni di ciascuno sono sacre, ma come scritto su facebook:

    Non riesco proprio a capire quelli che votano per non averlo.
    Averlo significa avere una scelta in più, rispetto a quelle che già ci sono. Per quale motivo rifiutarlo? Per scelta morale?
    O temono forse che il McDonald’s si mangi tutta la clientela della città a discapito delle attività che loro vogliono mantenere? Se queste attività sono buone, allora sapranno sopravvivere anche concorrendo al McDonald’s.
    Se invece è per scelte morali… uh… ci sarebbe tanta di quella roba da eliminare per restare coerenti che… ugh, Gorizia rimarrebbe un cumulo di macerie.
    In definitiva, a parte puri capricci personali di persone che per un motivo sconosciuto odiano il McDonald’s fino alla morte, non ci sono motivi razionali per ostacolarlo. O se ce ne sono, mi piacerebbe che qualcuno me li esponesse, perchè a me sfuggono!

  2. Ti posso rispondere io Luka.
    Intanto, il McDonald’s è una catena mondiale, conusciutissima ovunque e come prodotto è sempre apprezzato dalla massa e per questo la sua diffusione raramente è contrastata, tanto che ormai lo si può trovare ovunque. Ma, essendo appunto una catena conosciutissima che porta un sacco di soldi, chiaramente vengono nascoste delle informazioni relative al cibo che utilizzano. La gente odia il McDonald’s perchè dicono – letteralmente – che “Si mangia merda”. In effetti non hanno tutti i torti. Essendo una catena mondiale il bisogno di carne è immediato e il tempo per i trattamentio che la carne deve subire non è molto, di conseguenza nelle macellerie le mucche non subiscono il trattamento per cui viene tolto l’intestino (dove sono situate le feci), così questo viene lasciato e viene triturato assieme alla mucca. Di conseguenza il 30% circa della carne è fatta letteralmente di feci. Per non parlare dei prodotti artificiali che vengono aggiunti alla carne sia per levare il gusto schifoso (non ti sei mai chiesto perchè la carne è così buona che ti vien voglia di mangiarne altra?) e sia per creare dipendenza, come succede per le sigarette. Inoltre, in alcune analisi fatte sulla carne risultano tracce (il 0,02 %) di argento e, non so se hai sentito, non sono rari i casi in cui nella carne si sono trovate code di topi o occhi di animali o altre parti del corpo che la non dovrebbero esserci. In ogni caso Ti consiglio vivamente di vedere il film intitolato Super Size Me. Ti chiarirà molte idee. Per concludere dico che in America il 30% della popolazione soffre di obesità, ed è colpa proprio di questo genere di cibo. Io ci penserei due volte e mi informerei prima di mangiare in questo posto.

  3. Per fortuna siamo il Italia ed almeno questo và ricoscuto, abbiamo una catena di controlli sulla filiera alimentare molto severa.
    I prodotti somministrati ancorchè di bassa qualità, escludo categoricamente che contengano i contaminanti di cui vai indicando, senza citarne una fonte ufficiale e/o accreditata ma da un film statunitense che parla degli stati uniti non dell’Italia

  4. @ Samantha pur condividendo che l’abuso dei cibi industriali sia cagione dell’aumento dell’obesità anche in Italia i ragazzini sono sempre più sovrappeso perche eccedono in merendine,patatine, bibite zuccherine,etc
    Non sono per nulla d’accordo che tu muova certe accuse, di una certa gravità, senza portare le fonti dalle quali le hai ricavate Ti assicuro che, lavorando io nella filiera alimentare, che la macellazione e la tracciabilità delle carni è qui in Italia una delle miglio se non la migliore al mondo per rigore e controlli, infatti non a caso sono nei confini di Gorizia e trieste che vengono fermati la maggior parte dei prodotti alimentari “sospetti”.
    Quello che tu hai scritto relativamente ai contaminanti è per fortuna falso qui da noi, non mangiare mcDonald se non ti piace ma stai sicura che gli alimenti sono quantomeno puliti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *