Maltempo, fulmini e qualche danno

Il peggio è alle spalle. La fase più violenta del fronte di maltempo che sta investendo la nostra regione potrebbe essersi esauriti con i temporali che ieri si sono scatenati un po’ in tutto l’Isontino, ma anche verso Trieste e sulla Bassa Friulana. Il passaggio dei temporali ha scatenato una serie di segnalazioni arrivate perlopiù da Grado, Gradisca, Staranzano, Turriaco e Lucinico, dove i fulmini sono stati catturati dall’obiettivo dell’amico Carlo Bregant in una serie di immagini che vi proponiamo in fondo a questa pagina, ma anche da Sistiana e Fiumicello. Il maltempo degli ultimi giorni, inoltre, ha provocato qualche danno alle zone verdi della nostra città, già piuttosto malconce dopo la tromba d’aria dello scorso 25 giugno. I danni in maggior parte si limitano a qualche ramaglia strappata, mentre al parco di Piuma le forti raffiche di vento hanno sradicato un albero a bordo del sentiero. Passando alla previsioni, secondo Osmer Arpa oggi avremo cielo variabile con la possibilità di qualche debole pioggia sparsa e di qualche rovescio temporalesco, ma anche di schiarite, specie sulla costa. Nella notte e nel primo mattino di domani, 5 settembre, possibili rovesci o temporali sulla costa, tempo migliore sul resto della regione. In giornata poco nuvoloso in pianura, sereno o poco nuvoloso sulla costa dove, dopo le eventuali piogge del primo mattino, il tempo sarà in miglioramento. Le piogge potrebbero riaffacciarsi sul Fvg nella serata di mercoledì e nella giornata di giovedì, quando sono previsti nuovi temporali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *