Maltempo, danni nell’Isontino

Le ultime squadre dei Vigili del fuoco sono ancora impegnate a sbrogliare le ultime situazioni di emergenza legate al maltempo nella nostra provincia. Emergenza che li ha tenuti occupati per tutta la notte colpendo l’Isontino a macchia di leopardo: poco significativi gli interventi richiesti a Gorizia, dove nella giornata di ieri sono scesi oltre 57 millimetri di pioggia secondo i dati del sito meteogo.it, e da dove comunque sono giunte numerose segnalazioni per piccoli allagamenti e blackout dell’energia elettrica soprattutto dalle zone di Lucinico, Campagnuzza, Sant’Andrea e dalla Mainizza. Segnalazioni simili sono arrivate anche da Savogna e da Villesse, dove in alcuni casi si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco. La situazione peggiore è stata quella di Cormòns, dove in 12 ore sono caduti quasi 109 millimetri di pioggia. Preoccupante, ma al momento sembra fortunatamente senza grossi danni, anche la situazione a Grado dove il mare ha messo in difficoltà alcuni surfisti. Il maltempo dovrebbe caratterizzare anche la giornata di oggi, ma il peggio sembra essere decisamente alle spalle. Osmer Arpa prevede cielo variabile con probabili rovesci sparsi e qualche temporale. Al mattino probabilmente soffierà bora moderata sulla costa e zone orientali (le nostre), in calo durante il giorno e sostenuta alla sera. Domani, venerdì e sabato cielo sereno o poco nuvoloso per la possibile presenza di lievi velature.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *