Macabra scoperta

Passeggiata con giallo, quella di ieri, per una signora triestina. Mentre a Grado si godeva la splendida giornata di sole sul lungomare della spiaggia principale, i suoi occhi increduli,nel tratto di battigia antistanti le Ville Bianchi, sono cascati su ciò che restava di una parte di mascella che potrebbe essere umana. Dopo un ovvio momento di sbigottimento ha avvisato i carabinieri della stazione dell’Isola d’oro che sono prontamente intervenuti e hanno sequestrato i resti del frammento osseo. A un primo e sommario esame sembrano essere resti umani, ma la cautela è d’obbligo. I militari dell’arma hanno segnalato il ritrovamento alla Procura della Repubblica di Gorizia e, nel contempo, sono stati avviati accertamenti più approfonditi e indagini. La notizia è stata diramata dall’Agenzia Ansa e dal Tgr del Friuli Venezia Giulia. Per il momento non ci sono altri particolari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *