Lorenzo super a Riccione

Non smette mai di stupire. Anche quando in acqua si trova accanto ad avversari più grandi e preparati di lui, Lorenzo Glessi, l’astro nascente del nuoto goriziano, sa affilare le unghie e infrangere qualche record. Così è accaduto anche ai campionati assoluti di Riccione, dove Lorenzo ha prima sfiorato la finale A, quella dei “grandi”, e poi ha conquistato il terzo posto nella finale B come nuotatore più giovane, e nuotando comunque più veloce rispetto ad avversari che alle spalle hanno tra i cinque e i sei anni di allenamento in più. Lorenzo ha comunque chiuso i 200 metri misti in 2 minuti, 4 secondi e 23 decimi, nuovo record italiano della sua categoria. E ad aggiungere valore alla prestazione, in primis il fatto di aver nuotato in vasca lunga, da 50 metri, dove Lorenzo si è allenato finora pochissime volte, e in secondo luogo l’aver gareggiato nelle stesse corsie che pochi minuti prima di vederlo scendere in acqua hanno incoronato per l’ennesima volta Federica Pellegrini regina dei 200 metri stile. Ciliegina sulla torta, la convocazione ufficiale per i prossimi Giochi olimpici giovanili che si disputeranno in Cina, a Nanchino, dal 16 al 28 agosto. Nel paese del Sol Levante, per l’alba di una carriera che promette di lanciare Lorenzo tra i grandi del nuoto mondiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *