Le parole del Vescovo ai giovani pellegrini di Madrid

di Davide Zuttion

«Preghiamo che il nostro Sì di oggi a Cristo sia anche un Sì incondizionato alla sua amicizia, alla fine di questa Giornata e durante tutta la nostra vita», con queste parole Benedetto XVI, durante la chiusura della Giornata Mondiale della Gioventù a Madrid, salutò i giovani arrivati nella capitale spagnola da tutto il mondo. Parole e tematiche riprese dall’Arcivescovo di Gorizia, monsignor Dino De Antoni, durante l’incontro con alcuni giovani che lo scorso agosto hanno partecipato alla Giornata Mondiale della Gioventù a Madrid.

L'Arcivescovo di Gorizia, monsignor Dino De Antoni.
I giovani, che ogni settimana frequentano il cammino neocatecumenale a Gorizia e a Monfalcone, hanno ricevuto udienza presso l’arcivescovado di Gorizia lo scorso 22 settembre.
Monsignor De Antoni, accogliendo i giovani pellegrini, ha voluto rinnovare l’invito del Papa a seguire Cristo nella vita quotidiana, spiegando come il pellegrinaggio possa essere sì un modo per incontrarsi con il Signore ma anche un’opportunità per aprire il nostro cuore a Lui, lasciandoci guidare.
Il Vescovo ha poi ascoltato con interesse le esperienze e le testimonianze di alcuni giovani; nel corso dell’incontro le parole dei giovani si mescolavano a quelle di monsignor De Antoni, che ha più volte fatto riferimento alle figure dei tre santi che hanno accompagnato il pellegrinaggio di questi giovani: Sant’Agostino, Santa Teresa d’Avila e San Giovanni Della Croce.
Mettendo poi insieme archi, fiati, chitarre e voci, i giovani hanno dedicato all’Arcivescovo il canto ufficiale del cammino neocatecumenale e simbolo della Giornata Mondiale della Gioventù, suscitando la sorpresa compiaciuta di monsignor De Antoni.
Salutando e benedicendo i presenti, il Vescovo ha ringraziato i giovani presenti con l’augurio che questa esperienza possa rimanere un memoriale per tutti coloro che vi hanno partecipato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *