Lavoro, 58 posti dal Comune

«Utilizzare al massimo tutti gli strumenti disponibili per sostenere le persone che hanno problemi di lavoro». Fin dall’inizio della crisi economica è stata questa la politica dell’amministrazione comunale di Gorizia che, in questi ultimi anni, proprio sfruttando le possibilità e i fondi messi a disposizione dalla legge, integrandoli con risorse comunali ha potuto assicurare un’occupazione, anche se temporanea, a 110 persone (45 lavoratori socialmente utili, 35 soggetti impiegati nei progetti di lavoro di pubblica utilità 2011, n. 8 nel servizio civile e 22 soggetti nell’ambito del lavoro occasionale “c.d. voucher”).
Proseguendo su questa linea, la giunta Romoli, aderendo nuovamente all’iniziativa della Regione nell’ambito dei lavori di pubblica utilità, ha approvato ulteriori 16 progetti per dare lavoro a 58 persone per un periodo di otto mesi. Ciò integrando i fondi regionali con proprie risorse.
I Progetti, che saranno presentati alla Direzione regionale competente entro il prossimo 14 ottobre per la richiesta di finanziamento, prevedono l’impiego di n. 58 soggetti, in stato di disoccupazione da più di 8 mesi, di età compresa tra i 18 anni e i 36 anni non ancora compiuti e che non percepiscano qualunque tipo di ammortizzatore sociale.
I soggetti interessati a partecipare alla realizzazione di detti Progetti e in possesso dei requisiti necessari devono iscriversi alle apposite 5 liste di disponibilità presso il Centro per l’impiego di Gorizia entro il 31 dicembre 2011.
I Progetti saranno avviati entro il 30 aprile 2012.
L’Assessore alle Politiche del Personale, avv. Pettarin, sottolinea come questa iniziativa prosegua il costante impegno del Comune a favore delle diverse categorie di lavoratori in difficoltà. Infatti, nel tempo, grazie a questi strumenti, il Comune di Gorizia ha già potuto assicurare un’occupazione temporanea a un totale di 110 soggetti (n. 45 lavoratori socialmente utili, n. 35 soggetti impiegati nei progetti di lavoro di pubblica utilità 2011, n. 8 nel servizio civile, n. 22 soggetti nell’ambito del lavoro occasionale “c.d. voucher”).
Esprimendo soddisfazione per l’impegno, Pettarin evidenzia come lo sforzo ora si intensifichi ulteriormente puntando all’occupazione temporanea di altri 58 lavoratori, per un totale quindi, dall’anno 2009 ad oggi, di 168 occupati. Numeri importanti che sottolineano la profonda attenzione dell’Amministrazione comunale per il mercato del lavoro e la crisi che lo attanaglia.

Patrizia Artico
Responsabile Ufficio Stampa
Comune di Gorizia

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *