L’anima giovane del commercio

Ventata di aria fresca nel panorama commerciale goriziano. Novità che in particolare si stanno concentrando tra bar e locali, e che vedono protagonisti finalmente giovani imprenditori. Insomma, periodo di nuove aperture come nel caso del “Green bar” di via Diaz, che si candida a diventare il punto di riferimento per i vegetariani della nostra città e non solo. Dietro al bancone, i sei giovani proprietari, Giancarlo, Carlo, Alessia, Simona, Adriano e Fernando, che nel menu prevedono però anche piatti non vegetariani, anche se tutti i prodotti utilizzati arrivano da coltivazioni biologiche e allevamenti certificati. Ma le buone notizie arrivano anche per il Borgo Castello. Riaprirà in maggio infatti il “Bar museo”, uno dei due locali assieme alla storica “Lanterna d’oro” da sempre tappa fissa per i turisti. La gestione del bar, quinquennale con possibilità di rinnovo, è stata affidata ai proprietari del wine cafè “Piazza Grande” di Piazza Vittoria, che terranno aperto il locale ogni giorno durante l’estate e con unico giorno di chiusura il lunedì durante le altre stagioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Clicca su un’immagine per ingrandirla. Muoviti tra le immagini con le frecce della tastiera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Le opinioni dei lettori su "L’anima giovane del commercio"

  1. Tanti auguri di successo a questi giovani pieni di buona volontà e bravi nel loro lavoro! Speriamo che Gorizia e i goriziani rispondano al meglio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *