La speranza è l’ultima a morire

Eppur si muove, qualcosa, nel ventre goriziano. E mai più di questa volta il termine ventre è appropriato, parlando del punto nascita. Della sua morte e della sua resurrezione, pro tempore almeno.
Il gruppo d’azione “Voglio Nascere a Gorizia” ha infatti organizzato per la giornata di sabato 13, una manifestazione dal titolo “1000 palloncini per ri-nascere”, che avrà come palcoscenico l’ospedale di via Fatebenefratelli, e come pubblico il personale della struttura, oltre -ci si augura- agli apparati uditivi di qualche politico locale e regionale.
La manifestazione, che partirà alle ore 11, vedrà protagoniste le mamme ed i papà (di Gorizia e non solo) accompagnati dai loro bambini, che avranno il compito di sventolare al cielo i palloncini che danno il nome all’evento.
Nel frattempo, sulla pagina Facebook del gruppo, Genj Furlan (la mente della manifestazione) invita tutti a partecipare numerosi e a diffondere la notizia, perché quello di sabato “sarà -secondo la Furlan- più che un momento di protesta, un’occasione per riunirci e sperare viste le novità degli ultimi giorni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *