La Salute, tutto fermo

Avrebbe dovuto riaprire un mese fa, ma al momento non si è ancora mosso nulla alla Salute di Lucinico. Alla fine di ottobre era arrivato l’annuncio: l’Azienda sanitaria si era decisa e aveva comunicato ai vertici dell’associazione di Lucinico la volontà di riattivare a breve il servizio. Nel giro di pochi giorni, sarebbero state le approssimative tempistiche comunicate dall’azienda. Ma tutto ciò non è avvenuto. L’unico passo avanti riguarda la convenzione, riformulata rispetto alla precedente e già sottoscritta. Quello che aspettano tutti, volontari e pazienti in primis, è però la riapertura del centro prelievi di Lucinico, chiuso ormai da oltre cinque mesi. E non vogliamo nemmeno immaginare quanti sono stati i pazienti che in questo periodo hanno dovuto rivolgersi altrove, contribuendo loro malgrado a rinfoltire liste d’attesa già ai limiti di ogni umana sopportazione. Insomma, un servizio fondamentale come quello della Salute ancora in balia del vento che tira ai vertici dell’azienda. Che dopo cinque mesi, ed essendo sempre rimasto in regola da un punto di vista burocratico, si ritrova ancora a dover attendere l’ennesimo via libera. Un via libera che potrebbe arrivare oggi stesso, oppure tra un mese, se non addirittura con l’anno nuovo. Sono i tempi della nostra sanità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *