La notte delle chiese

La “Notte bianca delle chiese” arriva per la prima volta a Gorizia. Appuntamenti e iniziative questa sera in cinque chiese della nostra città, Sant’Ignazio, San Rocco, San Giusto, Sacro Cuore e la chiesetta dell’Immacolata di via Garibaldi. L’idea nasce dal format austriaco della “Lange Nacht der Kirchen” che si svolge in Austria da 10 anni in quasi 700 chiese contemporaneamente, diventando il più grande evento ecumenico nel suo genere. L’obiettivo è quello di coinvolgere la chiesa nella vita sociale della città, per dare un segno di contemporaneità e di presenza nella comunità. Nella chiesa di Sant’Ignazio in piazza Vittoria si comincia alle 21 con la visita guidata a cura di Maddalena Malni Pascoletti per la sezione goriziana di Italia Nostra, mentre alle 21.30 insieme a Veronica Riavis sarà possibile effettuare un viaggio tridimensionale nell’affresco absidale di Christof Tausch. Lo stesso programma verrà ripetuto alle 22. A San Rocco, dopo la messa delle 19 e le letture con i giovani dei gruppi della catechesi, la serata proseguirà con letture e canti della corale Santa Lucia e alle 21.50 la spiegazione artistica della chiesa a cura dei ragazzi delle scuole medie, mentre alle 23.05 inizierà il concerto d’organo del maestro don Federico Butkovic. E ancora, a San Giusto si potrà visitare la chiesa dalle 18 alle 20, alle 21 è previsto un concerto spirituale della Schola Cantorum di San Giusto e alle 22 la proiezione di un video sui santi della Chiesa. Al Sacro Cuore le visite guidate inizieranno dopo la messa delle 18.30, e alle 21 in scena “Il silenzio di Maria”, testo teatrale di Maria Rosaria De Vitis Piemonti. Infine, nella chiesetta dell’Immacolata in via Garibaldi alle 16 sarà esposta una copia della Sacra Sindone. La reliquia sarà anche al centro delle letture storiche delle 20.30, 22 e 23.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *