La Minerva tenta il colpaccio

La Minerva Millennium si prepara ad affrontare un’altra corazzata: domani sera (sabato 12 novembre) per la quinta giornata del campionato di B2 sbarcheranno a Gradisca le ragazze delle Officine Cercato Strà, sestetto che occupa il terzo gradino della classifica con tre vittorie all’attivo. Una bella sfida per Tamara Visintin e socie, che chiamano a raccolta i loro sostenitori, per avere un PalaZimolo affollato e vivace. Appuntamento alle 21 al PalaZimolo per il fischio d’inizio, per una partita che si preannuncia tutt’altro che scontata e in cui l’apporto dei tifosi diventerà quanto mai importante.

La formazione del Volley Strà.
Reduce dall’altalenante prestazione a Belluno, la Minerva tenterà il colpaccio, dopo una settimana di allenamenti intensi. Le gradiscane hanno tutte le carte in regola per tenere testa anche alle avversarie più forti, a patto però di scendere in campo con grinta e consapevolezza dei propri mezzi. Fondamentale sarà giocare da squadra, mettendo da parte la tendenza all’individualismo, risultata fatale anche nel turno precedente. Innegabile che il calendario delle isontine è tutt’altro che facile: a parte la trasferta a Meduna, la Minerva si è trovata alle prese finora con incontri decisamente impegnativi, ovvero il derby con la capoclasse Martignacco e la sfida con il Beng Rovigo, seconda in classifica. Lo Strà, forte della vittoria con il Preganziol, ha già dimostrato di essere una squadra tenace, che fa della costanza una delle sue caratteristiche vincenti.
Ancora in dubbio la presenza tra le file della Minerva di Karen Krainer, colpita da un forte attacco influenzale nei giorni scorsi quindi ancora a mezzo servizio, mentre dovrebbe rientrare l’altra assente dalla recente trasferta a Belluno, Elisa La Bianca, che aveva subito un infortunio a un dito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *