La Minerva prepara la B2

GRADISCA D’ISONZO – Comincia a delinearsi la rosa di giocatrici con cui la Minerva Millennium difenderà la B2 appena conquistata. Anche se all’inizio della stagione manca ancora qualche mese, la società isontina è già al lavoro per trovare i rinforzi per la formazione, fermo restando che la maggior parte delle ragazze che hanno vinto lo scorso campionato di serie C guadagnandosi il salto di categoria è stata riconfermata. Continua anche il connubio con il tecnico, Armando Buonpane, che allenerà la squadra di punta del Progetto Millennium per il quinto anno di fila.
A otto giocatrici la società ha già manifestato la propria fiducia: si tratta del libero, Elena Prestifilippo, delle centrali Linda Schiavi e Katia Iaccarino e delle attaccanti Andrea Namar, Luana Pulvirenti, Ilaria Cernic e Karen Krainer. A queste si aggiunge la palleggiatrice Tamara Visintin, affiancata in cabina di regia da un volto nuovo, ovvero Ilaria Gasparo. Ventitreenne triestina, l’alzatrice è reduce da due campionati in serie C con il Sant’Andrea Trieste, ma ha già avuto modo di esordire in B2 tra le file della Libertas Trieste.
Tra i nuovi arrivi vi sono anche una centrale e un’attaccante. Nel primo caso si tratta di Silvia Zandonà, con cui l’accordo è vicino. La ventitreenne è nata nel settore giovanile del Progetto Millennium, ma poi si è fatta le ossa giocando un anno in B2 alla Fincantieri di Monfalcone e per altri due in B1 all’Atomat Udine. Vestirà la maglia della Minerva anche Federica Russo, ventiduenne, di proprietà della Atomat Pav Udine, con alle spalle diversi anni in serie B.
Ma non basta, in quanto mancano ancora all’appello una banda e il secondo libero: per le due pedine restanti la società sta decidendo se promuovere nella prima squadra una giocatrice del vivaio, oppure se inserire una giovane ritenuta molto interessante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *