La Grande Guerra sul Carso

Trincea delle Frasche (foto: pro loco Fogliano Redipuglia)
Una visita guidata e una rievocazione storica per commemorare l’anniversario della conquista della Trincea delle Frasche da parte della Brigata Sassari, episodio che contribuì a infiammare il Carso nell’ottobre del 1915. Il Gruppo speleologico Carsico di San Martino, l’associazione Fronte orientale di Sdraussina e la sezione goriziana dell’Associazione dei Sardi organizzano per sabato un’escursione che toccherà i principali luoghi tra le alture di Polazzo e Castelnuovo, dove nell’autunno di novantasei anni fa si combatterono sanguinolente battaglie che videro protagonisti i militari della Brigata Bologna, della Siena, della Sassari, della Brescia, ma anche i Bersaglieri e i volontari 22 ottobre. Il ritrovo è fissato per sabato, alle 14, all’esterno del Museo di San Martino del Carso: da lì, un’ora più tardi, i partecipanti alla visita guidata muoveranno verso il cippo che ricorda le eroiche gesta della Brigata Sassari. Gli esperti del Gruppo speleologico Carsico guideranno i visitatori tra gli angusti spazi della Trincea delle Frasche, alla scoperta delle gallerie sotterranee che permettevano di raggiungere la Dolina dei Bersaglieri, ripercorrendo i sentieri e i camminamenti attraverso i quali riuscirono a imporsi il 23 ottobre del 1915 i militari della Sassari. Al termine della visita guidata, i figuranti dei gruppi storici Fronte Orientale di Sagrado, Sentinelle del Lagazuoi, Kaiserschutzen del I° Trient di Rovereto e Drustvo Soska Fronta di Nuova Gorizia proporranno una rievocazione storica dei fatti che caratterizzarono la terza, quarta e quinta Battaglia sull’Isonzo. Gli organizzatori consigliano ai partecipanti di indossare abbigliamento comodo e di dotarsi di una torcia elettrica. La manifestazione, che si svolgerà con qualsiasi condizione meteorologica, è patrocinata dalla Provincia di Gorizia e dal Comune di Sagrado.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *