Isonzo sotto controllo

Grazie anche a qualche ora in cui e’ diminuita l’intensita’ della pioggia,l’Isonzo,che nella notte agli idrometri di Salcano e Gradisca era oltre gli otto metri,sta lentamente defluendo dopo aver allagato le zone piu’ basse del suo corso verso il mare.Ma non e’ il caso di abbassare ancora la guardia visto che piogge e temporali dovrebbero riprendere con una certa intensita’ nel tardo pomeriggio e nella notte.Il peggio a Gorizia e nell’Isontino,comunque,si e’ avuto durante la notte scorsa,quando intense precipitazioni hanno interessato il Monfalconese,in particolare la Citta’ dei cantieri,Staranzano,e Ronchi,il Cormonese,e Gorizia.Vari gli interventi dei vigili del fuoco per allagamenti di scantinati,sottopassi,e strade.Nella nostra citta’ ci sono stati anche degli smottamenti che hanno richiesto l’intervento dei volontari della protezione civile.Il primo lungo la strada che porta al Calvario che rimarra’ chiusa per alcuni giorni per rimuovere detriti e ripulirla.Il secondo in Groina,lungo la strada del “Vallone delle acque” che porta a San Floriano.Anche in questo caso uno smottamento con detriti sull’arteria che sono stati rimossi e riaperta al traffico ma con attenzione.Sembra invece,abbia tenuto la frana che incombe sul “bus dal diaul”,a San Mauro.Sempre a Gorizia allagate le cantine della scuola dell’infanzia di via Forte del bosco che ha mandato in tilt l’impianto di riscaldamento.La scuola e’ chiusa.Analogo problema per la scuola di via Max Fabiani,ma e’ gia’ risolto.In tilt anche l’impianto telefonico del nostro Comune. Torre in piena e parzialmente esondato a Villesse.Molti poi i campi allagati ovunque,in quanto non riescono ad assorbire la tanta acqua caduta.A Grado mareggiate e acqua alta la scorsa notte.Ma il pericolo non e’ scongiurato.Il fenomeno potrebbe ripetersi nelle prossime ore favorito dallo scirocco e dalla luna piena di oggi.Danni anche nel resto della Regione,dalla Carnia alla Valcellina,con fiumi sorvegliati speciali,soprattutto il Tagliamento e il Meduna,che poco fa e’ esondato.L’ondata di maltempo,comunque non e’ finita.Domani e sabato sono ancora previste forti precipitazioni,piu’ contenute domenica e lunedi’.E sembra che anche la prossima settimana sara’ all’insegna della pioggia alternata a qualche breve tregua.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *