Iscrizioni e prime lezioni

È iniziato oggi a tutti gli effetti il nuovo corso della scuola di musica di via Oberdan. A tenerne le redini la neonata Accademia musicale “Città di Gorizia”, sorta sulle ceneri della fallita fondazione, che oggi ha riaperto il portone dello splendido palazzo Degrazia, tirato a lucido per questo primo giorno di lezioni. Si riparte da una settantina di iscritti, questa almeno la proiezione effettuata dal direttivo dell’accademia, contando sia le iscrizioni registrate in queste prime ore di apertura sia quelle arrivate nelle ultime settimane attraverso il sito internet ufficiale dell’accademia, www.accademiamusicalegorizia.it, che comunque dovranno essere confermate alla segreteria di via Oberdan anche in forma cartacea. Accanto all’iscrizione, poi, sarà ancora possibile contribuire alla vita della scuola associandosi all’accademia con un contributo annuale. Sempre oggi la scuola di via Oberdan ha ospitato anche le primissime lezioni dell’anno, anche se il calendario di gran parte dei corsi è ancora in via di definizione tra i docenti e gli allievi, e le prove della International master class youth orchestra del Maestro Carlo Grandi, che lunedì prossimo 10 novembre inaugurerà in grande stile la rinascita della scuola di musica con un concerto speciale al teatro Verdi di Gorizia, durante il quale i giovani talenti che compongono l’orchestra accompagneranno il noto baritono basso Eugenio Leggiadri-Gallani, new entry nel corpo docenti dell’accademia. Si è conclusa nel migliore dei modi, infine, anche la vicenda legata agli strumenti musicali, acquistati come promesso dalla Fondazione Carigo e girati all’accademia di via Oberdan, tra i quali arpe, pianoforti e batterie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *